Staffetta Nautica: passaggio del testimone sul molo di Civitanova

Staffetta Nautica 1' di lettura 21/05/2011 -

Grande folla sulla banchina da riva Civitanova Marche nella mattinata del 21 maggio. La staffetta nautica organizzata da Assonautica con il patrocinio del presidente della Repubblica è stata un' occasione per festeggiare l'anniversario dei 150 anni dell'Unità d'Italia attraverso l'elemento naturale unificatore della nostra penisola: il mare.



La staffetta, partita da Trieste il 14 maggio e giunta a Civitanova il 21 maggio è ripartita alla volta di Porto S. Giorgio domenica 22 maggio per continuare il suo giro fino alla tappa finale che sarà Terracina il 26 giugno.

Ad accogliere il 'testimone', un elegante astuccio di legno contenente la bandiera italiana, Mario Volpini presidente Assonautica, Sergio Marzetti assessore al Turismo, i bambini delle scuole e le autorità. Le due barche a vela provenienti da Ancona sono arrivate intorno alle 11.40 tra il saluto dei bambini e la musica della banda cittadina che ha intonato l'inno nazionale.

Dopo il passaggio del testimone, Mario Volpini ha commentato l'evento spiegando ai bambini il significato dell'evento. Soddisfatto l'assessore Marzetti, ha ricordato l'importanza dell'evento che ricorda l'unificazione della nostra nazione e parafrasando D'Azeglio ha sottolineato come sia sempre 'importante esaltare il nostro paese, abbiamo fatto l'Italia ora dobbiamo fare gli italiani.'








Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2011 alle 16:40 sul giornale del 23 maggio 2011 - 877 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sergio Marzetti, unità d'italia, elisa tomassini, staffetta nautica, Mario Volpini, assonautica, autorità portuali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/k54