'Le forme della violenza' : 100 sagome di donne che raccontano la violenza

'Le forme della violenza' 1' di lettura 21/05/2011 -

Ha toccato anche Civitanova la mostra itinerante 'Le forme della violenza'. Nella mattinata del 21 maggio Largo Melvin Jones sul litarale sud si è popolato di sagome arancioni e viola. 100 sagome di donna a grandezza naturale che raccontano la storia di donne che hanno vissuto la violenza sulla loro pelle. All'evento presenti, la delegata alle pari opportunità del comune Cristina Balzicco, la Dott.ssa Baiocco, Angela Dea e una rappresentanza dell'Istituto superiore Leonardo da Vinci. 



Angela Dea, rappresentante del centro anti-violenza 'Il Lume' ha voluto dare il suo personale commento all'evento rivolgendosi 'alle donne che sono state figlie, e che saranno madri a loro volta di figli. Voi avete un arduo compito sulle spalle che è quello di farvi educatrici dell'umanità.'

I ragazzi dell'Istituto da Vinci hanno poi voluto dare il loro contributo all'evento leggendo dei brani che parlano della violenza sulle donne.

L'evento è stato pensato non solo per raccontare ma anche e sopratutto per lanciare un appello alle 'donne che non sanno' perchè le autorità troppo spesso dimenticano di diffondere il messaggio che dalla violenza si può e si deve uscire. La campagna di sensibilizzazione 'Le forme della Violenza' è promossa dalla Regione Marche ed è iniziata l'8 maggio in Ancona, la mostra itinerante continuerà fino al 25 novembre giorno in cui si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne.








Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2011 alle 16:21 sul giornale del 23 maggio 2011 - 1609 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, pari opportunità, violenza sulle donne, le forme della violenza, dott.ssa Baiocco, angela dea, il lume, cristina balzicco, istitutosuperiore da vinci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/k5Z





logoEV