Camping Club Civitanova Marche: San Ginesio diventa 'Comune Amico del Turismo Itinerante

Inaugurazione area camper a San Ginesio 3' di lettura 18/05/2011 -

Domenica 15 maggio 2011 si è aggiunta una perla, di grande valore, alla collana dei Comuni insigniti del titolo “Comune Amico del Turismo Itinerante”, iniziativa fortemente voluta e supportata dalla Unione Club Amici, organismo che ad oggi conta ben 114 Club aderenti su tutto il territorio nazionale. Questa magnifica perla è San Ginesio, Comune marchigiano, in provincia di Macerata, che già fa parte dei Borghi più belli d’Italia, definito anche “il balcone dei Sibillini”, e che si è dotato di una deliziosa area di sosta camper a poche centinaia di metri dal centro storico.



San Ginesio è uno degli infiniti centri italiani che sono, per la grande maggioranza, esclusi dai flussi dei visitatori e dei turisti itineranti. Si tratta dell’Italia minore, quella più sconosciuta e nascosta, ma che rappresenta al meglio e il meglio del dipanarsi della nostra storia millenaria e dove è possibile trovare quelle atmosfere, quei profumi e sapori che fanno divenire quella tipicità un modello di vita che tutti vorremmo tornare ad avere.

L’inaugurazione si è svolta alla presenza di gran parte della Giunta Comunale ed in particolare il Sindaco, Mario Scagnetti ha dichiarato: “L’area sosta camper è un’ulteriore opera finalizzata all’incremento turistico del nostro bellissimo entroterra, realizzata dal Comune di San Ginesio con il determinante contributo della Regione Marche che si inserisce nell’ambito di una politica di valorizzazione dei prestigiosi marchi di qualità ed eccellenza quali la Bandiera Arancione e Borghi più Belli d’Italia”, l’Assessore al Turismo, Simone Tardella, il Coordinatore di Area dell’UCA, Pietro Biondi; Ivan Perriera, nella doppia veste di Consulente Nazionale UNPLI e Coordinatore Nazionale dell’Unione Club Amici, il Camping Club Civitanova Marche nelle figure del Presidente, Gabriele Gattafoni ed il Direttivo al completo, e tutti hanno saputo offrire agli oltre 200 camperisti presenti un paio di giornate in un ambiente e in una atmosfera indimenticabili.

Basterà citare le visite guidate, magistralmente condotte dalla locale e preparatissima organizzazione, la serata nel superbo teatro Comunale (una vera bomboniera) per assistere alla recita di un lavoro teatrale della Compagnia del Borgo e con una diligente regia. E ancora la Cinta Muraria, La chiesa Collegiata che sorge sulla piazza principale con il magnifico portale in travertino, i Portici superstiti dell’Ospedale dei Pellegrini. A tavola poi, perché giornate come queste non possono che terminare, in totale allegria, con l’apprezzare i cibi del luogo,anche i ristoratori di San Ginesio si sono fatti apprezzare per la loro bravura. Anche in questa occasione basterà citare un piatto tipico del territorio: i prelibati “Vincisgrassi”, che devono il loro nome a Winddischgratz, principe austriaco per il quale questo piatto venne preparato per la prima volta. Ciò che rende unici i vincisgrassi, da molti impropriamente associati alle lasagne emiliane, è la scelta del ragù, che viene amalgamato alla besciamella per condire gli strati di pasta.

Per concludere, nel rivolgere a tutti i turisti itineranti il suggerimento a visitare questa stupenda località ed utilizzare la citata area di sosta, dotata di moderno scarico acque reflue, possibilità di carico acqua, illuminata, silenziosa e perfettamente in piano, si forniscono le precise coordinate GPS: 43°06'32.25 N 13°18'58.55 E








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2011 alle 17:55 sul giornale del 19 maggio 2011 - 854 letture

In questo articolo si parla di attualità, inaugurazione, civitanova marche, san ginesio, camper, vincisgrassi, Camping, camping club civitanova marche, mario tardella, mario scagnetti, simone tardella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kXl