Recanati: Democrazia e Legalità: 'Il laboratorio Marche ha fallito'

Lista Civica Democrazia e Legalità 1' di lettura 17/05/2011 -

Il laboratorio Marche ha fallito. Lo dimostra l’elevatissima astensione al voto del circa il 50% dei maceratesi, c’è stata una frattura nel comparto di centro sinistra con Sel, Fds e Lista Civica, tutto questo per ottenere alla fine un sostanziale pareggio tra Pettinari e Capponi.



Come ha fatto un partito di primaria rilevanza nazionale come il PD a cedere il posto all’UDC? Nelle realtà come Milano è stata data dimostrazione che una Sinistra coesa, programmatica nelle scelte democratiche e partecipate, nonché fedele ai propri elettori, ha comportato la straordinaria partecipazione della cittadinanza ed è riuscita a strappare al centro destra, con un risultato storico, una città che il PDL aveva in mano da venti anni.

Nella nostra provincia di straordinario c’è stato l’astensionismo degli elettori che si sono sentiti traditi e delusi. Al ballottaggio dovremo scegliere tra Capponi, l’ex Presidente della provincia, oppure Pettinari, l’ex Vice Presidente di Capponi.

Purtroppo nella provincia di Macerata non è pervenuta la ventata fresca di cambiamento come nelle altre realtà nazionali. Probabilmente non abbiamo una classe politica dirigente di levatura pari alla dirigenza Lombarda e Piemontese. Accontentiamoci, chi si accontenta gode (forse).


da Lista Civica Democrazia e Legalità




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2011 alle 16:57 sul giornale del 18 maggio 2011 - 564 letture

In questo articolo si parla di politica, civitanova marche, democrazia e legalità, Lista Civica Democrazia e Legalità, provinciali 2011, laboratorio marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kTU