'Après une lecture du Dante' : la musica incontra la letteratura per la serata finale della Civitanova Classica

Il Maestro Di Bella 2' di lettura 12/05/2011 -

Si chiude Civitanova Classica 2010/2011 con il concerto “Après une lecture du Dante”: un trascinante recital di Lorenzo di Bella a cui si alterneranno le voci degli attori Pietro Conversano e Lucia Ferrati, in un suggestivo matrimonio tra musica e poesia. Appuntamento al Teatro Annibal Caro di Civitanova Alta (MC), Sabato 14 Maggio ore 21.30 con replica Domenica 15 Maggio ore 17.30



Musica che si apre a tutte le forme espressive per la serata conclusiva della Civitanova Classica estrema rappresentazione dell'anima trans-culturale dell'arte.

'Civitanova Classica è un contenitore musicale a 360°' - ha ricordato durante la presentazione della serata il maestro Di Bella 'si lascia contaminare da nuove forme di arte e va costantemente alla ricerca di nuovi spazi da valorizzare, questo anche per ri-proporsi e rinnovarsi ma sopratutto per attirare il pubblico più vasto'.

Il maestro Di Bella si è detto soddisfatto della stagione che si sta concludendo ed ha ricordato come l'idea dell'ultimo concerto l'abbia avuta lo scorso agosto 'il maestro Conversano sul molo recitava il canto d'Ulisse, ebbi una folgorazione e pensai all'“Après une Lecture de Dante”, tra l'altro ricorre il bicentenario dalla nascita di Liszt e abbiamo voluto rendergli omaggio anche con questo evento'.

La serata celebrerà l'incontro tra due forme universali d'arte: Musica e Letteratura. Ai brani musicali si alterneranno le voci recitanti di Pietro Conversano e Lucia Ferrati, che declameranno passi celeberrimi come il V Canto della Divina Commedia, legato alla tragica passione tra Paolo e Francesca, che tanto ispirò Liszt. Il brano composto nel 1839, e ritoccato fino 1859, anno di pubblicazione, si basa su tre temi principali associati a situazioni e personaggi della Divina Commedia, e si sviluppa come continua trasformazione e variazione dei suoi elementi costitutivi. Liszt esprime, con magistrale poesia, i vari momenti dell’animo umano,partendo dalla sequenza iniziale, evocazione della discesa agli inferi e dei tormenti infernali, fino al canto d’amore, pieno di nobiltà e speranza, che allude all’episodio di Francesca da Rimini.

La serata è stat organizzata in collaborazione con l’Associazione Dantesca Civitanovese ed è resa possibile grazie all'azienda Bocca di Gabbia.
Per informazioni: www.civitanovaclassica.it e 348-3442958.








Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2011 alle 20:31 sul giornale del 13 maggio 2011 - 1850 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova, lorenzo di bella, pietro conversano, teatro annibal caro, civitanova classica, liszt, associazione dantesca civitanovese, lucia ferretti, bocca di gabbia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kJD





logoEV