Settimana intensa per Popsophia: tre presentazioni dedicate alla mostra

Popsophia 2' di lettura 10/05/2011 -

Mancano 65 giorni all'inaugurazione della grande kermesse estiva e Popsophia questa settimana raddoppia i propri appuntamenti accorciando le distanze che ci separano dall'inizio della manifestazione. Mercoledì 11 maggio verrà presentata la seconda grande mostra che farà da sfondo all'estate civitanovese: un appuntamento di grande prestigio culturale e di rilevanza nazionale dedicato alla figura del poeta vate Gabriele D'annunzio, letto ed interpretato attraverso gli oggetti della sua vita privata.



In occasione della presentazione alla stampa saranno “svelate” anche le rassegne e i contenitori culturali che ospiteranno performance ed eventi collaterali elaborati da associazioni locali e dalle scuole.

Alla presentazione prenderanno parte, oltre al sindaco Massimo Mobili, al direttore artistico Evio Hermas Ercoli, al curatore della mostra Stefano Papetti, a Riccardo Ruggeri, video designer, Alfredo Di Lupidio, direttore dei Teatri di Civitanova ed Enrica Bruni, direttore della Pinacoteca comunale di Civitanova Marche, anche le scuole di secondo grado, Istituto superiore Leonardo Da Vinci e Istituto professionale Bonifazi. Gli studenti infatti, coordinati da presidi ed insegnanti hanno elaborato dei progetti ad hoc per il festival.

In particolare i Licei svilupperanno, durante le giornate del festival, una vera e propria rassegna Dannunziana attraverso lo studio dei temi cari al poeta, dal mito del superuomo al fascino della figura femminile. E la donna è la protagonista anche del progetto del corsa moda dell'istituto professionale che interpreterà le vanità del boudoir, nascondiglio e specchio di un secolo di vanità. I ragazzi della sezione grafica hanno reinterpretato il simbolo grafico della spirale, emblema di Popsophia.

E' invece aperto anche alla cittadinanza l'evento pubblico di presentazione del festival in programma per giovedì 12 maggio presso il teatro Annibal Caro con inizio alle ore 21,30. “Presenteremo il Festival alla Città Alta – ha detto il sindaco Massimo Mobili – nel corso di una serata cui invitiamo tutti, titolari di negozi, esercizi commerciali, ristoratori ecc., come è avvenuto nel 2009 in occasione di Tuttoingioco. In questa maniera chiunque potrà chiedere delucidazioni sul programma e comprendere come si svolgerà la manifestazione.

Il borgo dovrà essere pronto per il 15 luglio e prepararsi ad accogliere nel miglior modo possibile le tante persone che parteciperanno alle iniziative che l’Amministrazione organizzerà sia in piazza della Libertà che negli splendidi contenitori. Mi auguro una grossa partecipazione di pubblico”. Chiude la settimana degli appuntamenti di Popsophia la “tappa” romana prevista per mercoledì 18 maggio, quando il festival si presenterà alla Capitale con tutto il programma filosofico di ospiti ed appuntamenti alla presenza del curatore delle rassegne filosofiche, Umberto Curi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2011 alle 13:34 sul giornale del 11 maggio 2011 - 867 letture

In questo articolo si parla di cultura, stefano papetti, massimo mobili, evio hermas ercoli, teatro annibal caro, riccardo ruggeri, enrica bruni, popsophia, alfredo di lupidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kBs





logoEV