Recanati: Concluso a Recanati il Primo meeting nazionale sulla mobilità nei piccoli centri turistici

meeting nazionale sulla mobilità nei piccoli centri turistici 2' di lettura 10/05/2011 -

Presso l’Aula Magna del Comune di Recanati (MC), si è tenuto il primo Meeting Nazionale del Progetto TASMAC – Tourism Accessibility in Small Attractive Cities, finanziato attraverso l’azione “Politica e governance ambientali” del Programma Europeo LIFE+ 2009.



Coordinatrice del progetto è la Regione Marche a cui si affiancano, come partner, i Comuni di Recanati, Albisola Superiore e Pré Saint Didier rappresentati dall’Assessore Massimo Rota del Comune di Pré Saint Didier, Alessandra Gamba, Responsabile per l’Ambiente per il Comune di Albisola Superiore e, Antonio Bravi per il Comune di Recanati.

I lavori sono stati aperti dal Sindaco del Comune di Recanati, Francesco Fiordomo, che ha portato i saluti ai circa 60 partecipanti, esponenti di diverse realtà: dall’Università La Sapienza di Roma, all’Università di Camerino, l’Osservatorio regionale per la cultura delle Marche, nonché alcune società di trasporto pubblico e istituti di ricerca sui trasporti (Sintagma, TBridge, Pluservice).

Sergio Strali, Dirigente P.F. Gestione del Trasporto della Regione Marche, ha illustrato gli obiettivi strategici del progetto europeo che individua nei tre Comuni partner del progetto, caratterizzati dalla presenza di un turismo stagionale con conseguente congestione della mobilità, il luogo dove sperimentare una mobilità sostenibile strettamente correlata a sistemi di trasporto innovativi in grado di incidere sulla qualità dell’aria e sulla vivibilità dei centri urbani attraverso la riduzione degli impatti sull’ambiente. Il progetto si propone altresì di individuare applicazioni sperimentali di sistemi di trasporto alternativi, nuove tendenze e promozione del turismo (sono intervenuti, fra gli altri: Guido Muzzi - Dirigente Lavori pubblici e qualità dell'aria, Regione Marche; Renato De Leone, Università di Camerino; Fabio Buzzo – Regione Marche; Stefano Belardinelli - Presidente CONTRAM Mobilità).

Nel pomeriggio ha avuto luogo la tavola rotonda condotta da Romeo Incerti di Federmobilità, approfondendo gli aspetti più problematici connessi all’accessibilità nei centri urbani di piccole e medie dimensioni e in particolare per quelli a vocazione turistica (turismo prettamente balneare per Albisola, invernale e termale per Pré Saint Didier, turismo culturale per Recanti) che si trovano a fronteggiare notevoli flussi di traffico in particolari periodi o situazioni. La giornata si è conclusa con la visita al Polo museale di Villa Coloredo Mels, storico palazzo settecentesco che ospita i musei civici di Recanati, articolati in varie sezioni con testimonianze che documentano la storia e l’arte di Recanati dalla preistoria ai giorni nostri.

L’appuntamento a tutti i partecipanti è per il II meeting nazionale del progetto TASMAC che si terrà in settembre presso il Comune di Albisola Superiore.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2011 alle 17:01 sul giornale del 11 maggio 2011 - 111074 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kB0





logoEV