Porto Recanati: Mantovano sul patto per la sicurezza, ' Razionalizzare le forze in gioco e concretizzarle. L'Hotel House somma di tutto quello che non va.'

2' di lettura 09/05/2011 -

'Nonostante una vittoria netta nel 2009 dopo 20 anni di centro-sinistra, si torna nostro malgrado al voto', con queste parole il Senatore Salvatore Piscitelli ha introdotto l'incontro organizzato per spiegare alla città il patto per la sicurezza firmato in mattinata, che si è svolto il 9 maggio presso il bar Deep Blue di porto Recanati al quale hanno partecipato, il Sottosegretario al Ministero del interno Alfredo Mantovano, il Vicesindaco Pagano,l’assessore Sirocchi,l’assessore Leonardi e i Consiglieri Sampaolo ed Acquaroli.



Il Sottosegretario Mantovano ha sintetizzato le ragioni del patto per la sicurezza: 'Razionalizzare le forze in gioco e concretizzarle sul campo, un modello che il governo ha sperimentato fin da subito. La sicurezza urbana è frutto del lavoro di più soggetti che lavorano insieme ed il patto per la sicurezza in realtà non propone niente di nuovo se non fare in modo che ognuno capisca e conosca chiaramente qual'è il suo ruolo'. Mantovano ha parlato dell'Hotel House come della 'somma di tutto quello che non va fatto in materia di sicurezza ed integrazione, la video sorveglianza che riguarderà l'area urbana ed in particolare i dintorni dell'Hotel House aiuterà nell'intento di sorveglianza a tutto campo'. Il Consigliere Sirocchi ha poi voluto tradurre in 'portorecanatese' il patto sulla sicurezza firmato in mattinata: 'sicurezza non significa solo concretamente sentirsi sicuri, ma anche percepire di essere in un posto sicuro e proprio la sicurezza percepita è molto importante in città come questa dove il turismo è motore dell'economia cittadina'. Molti gli applausi e la soddisfazione da parte dei sostenitori radunatisi al Deep Blue per partecipare all'incontro, ed una voce fuori dal coro quella del Sig. Casole, che ci ha commentato 'le regole e la sorveglianza vanno bene, ma bisogna parlare anche di integrazione e di impegno dei cittadini nel capire il diverso e nel denunciare i fatti che spesso sono sotto gli occhi di tutti e di cui nessuno ha il coraggio di parlare '








Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2011 alle 21:14 sul giornale del 10 maggio 2011 - 1947 letture

In questo articolo si parla di politica, hotel house, salvatore piscitelli, elisa tomassini, alfredo mantovano, Deep Blue, Javier Pagano, Sirocchi, Leonardi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kAJ





logoEV