Recanati: 'Disco... bus': prorogato per tutto il 2011

2' di lettura 03/05/2011 -

 La Provincia di Macerata ha prorogato di altri otto mesi, fino a tutto il 2011, il servizio “Disco...bus”, che consente il sabato sera a molti giovani (in media circa 200) di andare in discoteca – e rientrare a casa nella notte – con i mezzi pubblici.



La proroga coincide anche con una rimodulazione dei prezzi dei biglietti, che per la prima volta sono differenziati in base al tragitto. In pratica viene applicata una tariffa dirotta per i percorsi più brevi. A partire da sabato prossimo, 7 maggio, il costo del biglietto di andata e ritorno, viene differenziato in due macrozone: Euro 2,60 per i ragazzi dei Comuni più prossimi alla costa che si recano nelle discoteche della stessa zona, ovvero Appignano, Montefano, Montecassiano, Macerata, Corridonia, Petriolo, Monte San Giusto, Morrovalle, Montelupone, Recanati, Porto Recanati, Potenza Picena, Montecosaro, Civitanova Marche. Per le partenze del “Discobus” nella restante parte di territorio con meta finale nelle discoteche dei centri costieri è invece confermata la tariffa di Euro 4,20 già in vigore in precedenza.

Usufruisce delle tariffa ridotta anche il tragitto Camerino-Matelica. Quest’anno il servizio aveva avuto già due proroghe bimestrali, la prima fino a febbraio, poi fino al 30 aprile. Ora è stato nuovamente prorogato con delibera del Commissario prefettizio fino a dicembre. Ciò grazie anche al coinvolgimento e all’adesione di alcuni Comuni che cofinanziano il “Discobus” con un importo calcolato in 40 centesimi di euro per abitanti su base annua (poco più di 3 centesimi al mese). I Comuni che hanno già formalizzato la loro adesione per i prossimi otto mesi sono Acquacanina, Caldarola, Castelraimondo, Castelsantangelo sul Nera, Gagliole, Matelica, Morrovalle, Muccia, Serrapetrona, Urbisalgia; hanno già annunciato la loro adesione Civitanova Marche, Recanati, San Severino Marche e Visso. La Provincia finanzia il servizio per circa 70 mila euro.

A livello operativo il Discobus è organizzato dal consorzio trasporti Contram, con pullman che coprono l’intero territorio. Per i prossimi mesi è previsto anche un servizio di videosorveglianza a bordo dei bus allo scopo di migliorare la sicurezza durante il viaggio e svolgere così un intervento dissuasivo nei confronti di ogni potenziale autore di comportamenti illeciti o scorretti durante il tragitto per e dalla discoteca.

Orari ed informazioni sul servizio possono essere consultati sul sito internet del Contram (www.contram.it) così come è possibile effettuare la prenotazione dei posti telefonando al numero verde gratuito 800-03.77.37 Il “disco…bus”, istituito alcuni anni fa e ristrutturato nell’organizzazione nel 2009, poi confermato nel 2010, è stato accolto con interesse ed ha riscosso sempre apprezzamento soprattutto da parte di tanti genitori, i quali ne riscontrano l’utilità in relazione alla sicurezza dei loro figli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2011 alle 18:15 sul giornale del 04 maggio 2011 - 582 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kkz





logoEV