Recanati: Provincia: 1,9 milioni di euro per favorire la costituzione di nuove imprese

economia 03/11/2010 -

Poter lavorare in proprio è stato a lungo un sogno di molti ed anche di fronte ad una contingenza economica negativa come l’attuale la possibilità di avviare un’attività autonoma può rappresentare una risposta per chi il lavoro lo ha perso o teme di perderlo e per chi da ormai troppo tempo è alla ricerca di un’occupazione.



Proprio per sostenere la creazione di nuove imprese, la Provincia di Macerata ha pubblicato un bando che mette a disposizione risorse finanziarie per un milione e novecentomila euro derivante dalla propria quota del Fondo sociale europeo. Per ogni nuova impresa il contributo massimo che la Provincia concede è di 25 mila euro.

Un ammontare di un milione e mezzo di euro è destinato alle domande di costituzione d’impresa da parte di lavoratori dipendenti, liberi professionisti iscritti ad ordini ed albi professionali riconosciuti a livello nazionale, lavoratori in Cassa integrazione, lavoratori con contratti di lavoro atipici e a causa mista, lavoratori sospesi che usufruiscono degli ammortizzatori sociali in deroga. Di 400 mila euro è la quota riservata alle richieste presentata da soggetti disabili e “svantaggiati”, tra cui anche disoccupati ultracinquantenni e giovani inoccupati da almeno 6 mesi.

Le richieste di finanziamento, da presentare entro il 2 dicembre prossimo alla Provincia, debbono essere riferite ad imprese (“microimprese” e “piccole” imprese) costituite dopo il primo novembre 2010 per attività manifatturiere e del commercio, per servizi alle imprese, o nel campo del turismo, della cultura, dell’ambiente, del terzo settore o servizi alle persone.

I fondi possono essere concessi per le spese di costituzione dell’impresa, per acquisto di macchinari, attrezzature e brevetti, per gli impianti, per le spese relative a fidejussioni, consulenze tecniche e fiscali, per l’affitto di immobili e per spese promozionali connesse all’avviamento dell’attività.

La normativa e la modulistica sono consultabili sul sito internet http://formazione.provincia.mc.it oppure può essere richiesta ai Centri per l’impiego e la formazione di Macerata, Civitanova Marche e Tolentino o nei vari “sportelli” decentrati sul territorio. I soggetti interessati dovranno spedire la domanda in formato cartaceo alla Provincia di Macerata – Settore Formazione – via Armaroli 42/44 – 62100 Macerata, ma anche inserendo i dati nel sito regionale http://siform.regione.marche.it. Per informazioni si può telefonare al numero 0733-248346.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2010 alle 18:11 sul giornale del 04 novembre 2010 - 609 letture

In questo articolo si parla di economia, imprese, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/d1C