Recanati: Capponi: Macerata, la prima ad aver avviato iniziative sulle energie rinnovabili

2' di lettura 18/06/2010 -

Tra le programmazione avviate Capponi sottolinea l’approvazione del programma delle politiche attive del lavoro e il Fondo per l’anticipazione della Cassa integrazione ai lavoratori di tutte le aziende maceratesi che si vengono a trovare in tale condizione, l’istituzione dei due Istituti tecnici superiori, l’approvazione del Piano Generale di Sviluppo, l’accordo per la realizzazione della sede dell’Istituto per le Relazioni con l’Oriente a Macerata, la costituzione del Sistema Turistico Locale unico.



“Abbiamo fatto tutto questo – ha detto Franco Capponi – con lo stile che ci contraddistingue, puntando sul lavoro, sull’impegno e sull’esempio da trasmettere a tutta la struttura che in questo anno ha conseguito importanti risultati dimostrando grande professionalità e operando senza il ricorso a collaborazioni esterne. L’ente si è attivato anche per reperire fondi attraverso la partecipazione a importanti programmi europei. Dei dodici progetti comunitari riguardanti i settori della cultura, dell’ambiente, dell’agricoltura, della protezione civile, molti sono stati approvati e altri hanno superato le prime selezioni. Tutto questo si potrebbe tradurre in diversi milioni di euro a tutto vantaggio del territorio; risorse preziose per la Provincia in un mento in cui i finanziamenti tendono ad essere sempre più limitati”.

Un ringraziamento particolare il presidente Capponi rivolge “a tutti gli Assessori e ai Consiglieri della mia coalizione che in momenti di difficoltà hanno messo da parte i personalismi e hanno preferito il gioco di squadra e l’interesse pubblico su tutto. Questo ci ha permesso – ha detto – di operare velocemente e di essere oggi una delle prime Province in Italia ad aver avviato iniziative sulle energie rinnovabili, l’internazionalizzazione del nostro sistema economico e la riorganizzazione dell’Ente. Abbiamo avviato una programmazione strategica di lungo periodo della struttura infrastrutturale della Provincia e sono stati definiti gli eventuali costi di realizzazione e di gestione delle idee che in questo periodo sono state sviluppate dal territorio per il trasporto a basso impatto, come la metropolitana di superficie nell’area Civitanova-Montecosaro-Morrovalle e la trasformazione della linea ferroviaria Civitanova Marche-Fabriano in un circuito autonomo a servizio del capoluogo maceratese”.

Nel settore delle opere pubbliche la Giunta Capponi ha avviato anche importanti iniziative sia per la messa a norma degli edifici scolastici, la realizzazione di molti progetti relativi alla manutenzione sia dei corsi d’acqua, sia delle infrastrutture viarie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2010 alle 19:38 sul giornale del 19 giugno 2010 - 518 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ki