Recanati: La 'Rivista Internazionale di Studi Leopardiani' diventa organo ufficiale del CNSL

Rivista Internazionale di Studi Leopardiani 2' di lettura 16/06/2010 -

Con un recente accordo tra la casa editrice Insula e il Centro Nazionale di Studi Leopardiani si è stabilito che la «RISL-Rivi- sta Internazionale di Studi Leopardiani» diventa, a partire dal numero 6 appena pubblicato, l’organo ufficiale del CNSL. A dirigerla, insieme al Presidente del Centro Fabio Corvatta, è il prof. Emilio Speciale che ha fondato il periodico nel 1999. Ne uscirà un numero all’anno, in coincidenza con i festeggiamenti per l’anniversario della nascita di Leopardi.



Il Comitato scientifico internazionale è composto da Lucio Felici (presidente), Luigi Blasucci, Fabiana Cacciapuoti, Mi- chael Caesar, Ermanno Carini, Fiorenza Ceragioli, Tatiana Cri- velli, Franco D’Intino, Alberto Folin, Gilberto Lonardi, María de Las Nieves Muñiz Muñiz, Michel Orcel, Paolo Possiedi, Antonio Prete.

Questo fascicolo del 2010, dopo una Premessa di Emilio Speciale, contiene otto saggi: le tre relazioni tenute da Gilberto Lonardi, Vincenzo Consolo e Jean-Charles Vegliante, rispettiva- mente per le celebrazioni leopardiane del 2007, 2008 e 2009; quattro contributi di Giuseppe Sandrini, Alessandra Aloisi, Valerio Camarotto e Davide Martirani, su aspetti e problemi vari dell’opera di Leopardi. La sezione intitolata Notizie dal CNSL comprende: un discorso di Lucio Felici sui 70 anni del CNSL “in memoria di Franco Foschi”; i ricordi di Emilio Bigi e di Emilio Peruzzi, a firma, rispettivamente, di Luigi Blasucci e Fiorenza Ceragioli; un’ampia scheda sulla fondazione, le finalità, la struttura, le realizzazioni e i progetti del Centro Studi.

Con questo accordo si auspica di mettere a disposizione di studiosi e studiose, affermati o all’inizio della loro esperienza di ricercatori, uno spazio dove pubblicare contributi originali, favorendo il dialogo tra coloro che si occupano dell’opera e della vita di Leopardi. Si viene inol- tre a colmare una lacuna in quanto, tra i grandi scrittori della tradizione letteraria italiana, Leo- pardi non aveva avuto fino ad ora una rivista interamente dedicata alla sua figura. Il comitato internazionale, che garantisce del valore scientifico dei saggi accolti nelle pagine della RISL, contribuirà ancora più alla diffusione degli scritti e del pensiero del poeta di Recanati.

Il primo numero della nuova serie sarà presentato a Recanati nel corso delle celebrazioni leopardiane del 29 giugno.


da Centro Nazionale di Studi Leopardiani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2010 alle 17:05 sul giornale del 17 giugno 2010 - 2082 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Centro Nazionale di Studi Leopardiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bh





logoEV