La Regione attenta al turismo itinerante

lungomare sud civitanova 2' di lettura 16/06/2010 -

Primi in Italia a predisporre una concreta politica per l’accoglienza così da offrire una fitta rete di aree attrezzate ben distribuita sul territorio.



E’ quanto emerso dal convegno svolto a Civitanova dal titolo “L’indispensabilità delle aree attrezzate per lo sviluppo del turismo itinerante nel nostro territorio” a cui ha preso parte l’assessore regionale al Turismo Serenella Moroder. Un’attenzione costante verso il turismo itinerante che vede impegnata la Regione Marche in collaborazione con l’Associazione Regionale Campeggio Marche aderente alla Federcampeggio. “Le Marche offrono il loro affascinante paesaggio che ben si fonde con la storia e l’arte dei luoghi – ha dichiarato Serenella Moroder – sollecitiamo quindi le amministrazioni comunali a costruire una rete di accoglienza che permetta di proporre il territorio della regione sia a livello nazionale che internazionale.

Resta ferma la necessità di garantire adeguati livelli di qualità dell’accoglienza e di progettazione urbanistica ed architettonica per la quale sono stati stanziati fondi nelle leggi regionali di bilancio”. I contributi ai comuni per la realizzazione di aree attrezzate di sosta per veicoli autosufficienti per l’anno 2010 ammontano a 120.000 euro. I fondi hanno finanziato dal 2006 ad oggi 83 progetti per un totale di circa 1.000.000 di euro. La Giunta regionale ha definito i requisiti e le modalità di riconoscimento delle aree di sosta di eccellenza, (DGR 1701 del 19.10.2009) sulla base delle seguenti caratteristiche: ingresso e uscita controllati; adeguato numero di allacci elettrici; servizi aggiuntivi comprensivi di docce e lavandini; vicinanza ai centri o siti di interesse turistico; arrivi non inferiori alle ottocento unità nell’arco dell’anno.

Nel 2010 sono state riconosciute 17 aree di sosta di eccellenza nei seguenti comuni: Acqualagna, Marotta-Mondolfo, Pesaro, Pietrarubbia, Ancona, Fabriano (2), Loreto, Apiro, Camerino, Pioraco, Porto Recanati, Recanati, Fermo, Montesanpietrangeli, Mergo, Pievebovigliana. Continua inoltre la collaborazione con l’”Associazione Regionale Campeggio Marche”, per predisporre un nuovo opuscolo dedicato agli itinerari ‘Plein air’ aggiornato con dati di rilevamento anche GPS ( sistema di posizionamento su base satellitare). Le aree di sosta attrezzate nelle Marche: Provincia di Ancona: 20. Provincia di Fermo: 9. Provincia di Pesaro Urbino: 28. Provincia di Macerata: 30. Provincia di Ascoli Piceno: 8. 95 il totale della aree attrezzate.






Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2010 alle 13:09 sul giornale del 17 giugno 2010 - 694 letture

In questo articolo si parla di civitanova marche, comune di civitanova marche, comune di civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7





logoEV