Porto Recanati: la Regione ribadisce il 'no' al rigassificatore

Sandro Donati 1' di lettura 08/06/2010 -

Ribadito il no al rigassificatore di Porto Recanati. L’assessore all’Energia e all’Ambiente Sandro Donati ha espresso alla fine soddisfazione per l’ampio e costruttivo dibattito che ha ribadito con chiarezza la non strategicità di impianti di rigassificazione sul litorale marchigiano sottolineando con fermezza l’opposizione della giunta regionale che non darà il consenso ad eventuali richieste del Governo o dei ministri tenuto conto dell’alto livello di guardia sempre mantenuto sulle nostre coste per la tutela dell’ambiente e dell’ecosistema marino.



A rafforzare il concetto, si legge sull’emendamento di maggioranza approvato, due motivazioni inserite in votazione chiariscono il no definitivo: la mancanza di un Piano energetico nazionale specie riguardo al ruolo dei rigassificatori e il fatto che nel Mediterraneo sono già presenti 4 impianti del genere di cui uno in Veneto attivo per il mar Adriatico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2010 alle 17:12 sul giornale del 09 giugno 2010 - 703 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, sandro donati





logoEV