Agricoltura: la Provincia consegna una targa di riconoscimento a D\'Amico

premiazione Antonio D’Amico 1' di lettura 23/11/2009 - In una provincia che economicamente all’inizio del secolo scorso poteva contare quasi esclusivamente sull’agricoltura, il negozio di attrezzi per i lavori nei campi del maceratese Antonio D’Amico, in via Roma era un punto di riferimento.

Lo è rimasto a lungo anche con l’introduzione della meccanizzazione nelle attività agricole grazie allo sviluppo dato dal 1929 dal figlio di Antonio, Engles e fino ai primi anni ’80 con il nipote del fondatore, Antonio. Da un quarto di secolo l’azienda per ragioni di spazio si è spostata nella zona industriale di Sforzacosta ed ora – specializzata nel settore delle macchine agricole – opera in tutte le Marche ed anche nelle regioni vicine.


Martedì (24 novembre) l’azienda D’Amico festeggia i cento anni di attività. Per la ricorrenza, questa mattina il presidente della Provincia di Macerata, Franco Capponi e l’assessore all’agricoltura, Patrizio Gagliardi, hanno ricevuto nella sala della Giunta provinciale il titolare della ditta, Antonio, accompagnato dalla moglie Giovanna, e dai figli Eleonora e Leonardo, anche loro impegnati nell’azienda che, oltre alla sede di Sforzacosta, ha aperto una filiale e Maiolati Spontini.


Alla famiglia D’Amico il presidente Capponi ha consegnato una targa della Provincia di Macerata “per aver sempre valorizzato – è scritto – il settore dell’agricoltura e il lavoro di tanti maceratesi”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2009 alle 17:04 sul giornale del 24 novembre 2009 - 1291 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, agricoltura





logoEV