\'Bollicine\', altre due segnalazioni per sfruttamento della prostituzione

polizia 1' di lettura 31/10/2009 - Sono stati segnalati due napoletani per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Nell\'ambito delle indagini che avevano portato al sequestro preventivo del night club \"Bollicine\" a Civitanova Marche sono stati segnalate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione altre due persone, in concorso con gli altri indagati già segnalati, ovvero R. M. 54enne, residente a Civitanova Marche, titolare delle licenze del locale, I. S., rumena di 26 anni, residente a San Benedetto del Tronto, addetta alla cassa, M. T., polacco 25enne, residente a Fermo, addetto alla sicurezza e F. I., rumeno di 26 anni, residente a Camporotondo di Fiastrone, cameriere.


I due nuovi indagati sarebbero i gestori di fatto del locale. Si tratta di R. P., 43 anni, e M. G., 44, entrambi napoletani. A seguito dell’istanza di dissequestro presentata alla Procura di Macerata dalla proprietà dell’immobile che ospita il night club, la procura ha disposto la restituzione dell’immobile al proprietario, considerato che aveva avviato le procedure di risoluzione del contratto di locazione con la società che gestiva il locale.






Questo è un articolo pubblicato il 31-10-2009 alle 18:14 sul giornale del 02 novembre 2009 - 3541 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici





logoEV