Potenza Picena: 100 candeline per Walfrida Percossi

1' di lettura 24/10/2009 - Il sindaco Sergio Paolucci e la Giunta hanno ricevuto presso la Sede Municipale la signora Walfrida Percossi in occasione del suo centesimo compleanno.

Durante l’incontro il Sindaco Sergio Paolucci ha rivolto alla signora i migliori auguri e l’ha ringraziata per il modello di vita integerrimo che ha regalato a tutti, con l’auspicio che le futurre generazioni possano seguirne l’esempio. Walfrida, per tutti “Alfreda”, è ancora molto attiva e si dà un gran da fare in casa, aiutando i nipoti nelle faccende domestiche, stirando e cucinando.

Per circa 30 anni Walfrida ha lavorato presso la Bontempi come intonatrice di strumenti musicali e, chi la conosce e si ricorda di quesi tempi, testimonia la sua grande destrezza nel riuscire ad intonare gli strumenti anche “a orecchio”. “Sono commossa per questa accoglienza e per questa bella festa – ha detto Alfreda in una Sala Giunta gremita di parenti, nipoti e pronitpoti – vi ringrazio e mi auguro che anche tutti voi possiate vivere così tanto!”.

Il sindaco Paolucci ha omaggiato Walfrida Percossi con un mazzo di fiori, una pergamena e una copia del libro di Severino Donati. Un buffet e un brindisi augurale ha concluso il piacevole incontro con la signora Walfrida Percossi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2009 alle 17:59 sul giornale del 26 ottobre 2009 - 2128 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, 100anni, walfrida percossi, Comune di Porto Potenza Picena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Jpw