Formazione: consegnati gli attestati di partecipazione al progetto Ulisse

2' di lettura 25/06/2009 - Un’esperienza unica ed altamente formativa, sia per l’apprendimento della lingua straniera, sia dal punto di vista umano, per la conoscenza di un Paese straniero tramite l’ospitalità in una famiglia e per il rapporto con il gruppo di studenti maceratesi partiti per la stessa destinazione.

Sono le sensazioni descritte dai ragazzi che hanno partecipato al “Progetto Ulisse”, promosso dalla Provincia di Macerata con l’obiettivo di far perfezionare lo studio di una lingua straniera in Inghilterra, Irlanda, Francia, Spagna e Germania ai giovani di età compresa fra i 15 e i 18 anni. Sono stati 330 i giovani che hanno passato tre settimane all’estero, in Inghilterra, Irlanda, Francia, Spagna e Germania. La metà dei partecipanti si è confrontata martedì pomeriggio, nella Filarmonica di Macerata, con il presidente della Provincia, Franco Capponi, che ha ascoltato con attenzione il racconto di questi giorni vissuti all’estero e che ha consegnato loro l’attestato di partecipazione al “Progetto Ulisse”.


Dall’Unione europea, invece, arriverà direttamente a casa degli studenti l’Europass-Mobility, il documento che certifica la formazione fatte all’estero dai giovani della Ue. Un’esperienza di vita e di studio come hanno concordato tutti i ragazzi che hanno parlato. “Siamo convinti che questo tipo di formazione sia molto importante – ha detto Capponi – perché permette di avere un approccio multidisciplinare e di migliorare la vostra conoscenza e, indirettamente, anche la competitività del nostro sistema produttivo. Un sistema che ha, infatti, bisogno di giovani preparati, pronti ad affrontare quello che vorremmo fosse un secondo modello di sviluppo per questa nostra provincia. Un’esperienza, la vostra, che certamente vi potrà aiutare anche nella futura ricerca di un lavoro”.


Alla consegna degli attestati della Provincia di Macerata erano presenti i giovani che hanno studiato a Dublino, Arklow e Dunlaoghaire in Irlanda, a Plymouth, Margate e Southport in Inghilterra, a Saint Malo in Francia, a Stoccarda in Germania. Domani (giovedì 25 giugno) alla Filarmonica, alle ore 16, analogo incontro con gli studenti che hanno soggiornato a Dublino e Bailieborough in Irlanda, a Brighton, Hastings e Plymouth in Inghilterra, a Montpellier in Francia, a Siviglia in Spagna.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2009 alle 13:38 sul giornale del 25 giugno 2009 - 1452 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, provincia di macerata





logoEV