Continua la stagione estiva di Civitanova Danza 2009 con la compagnie R. B. Jérôme Bel

danza 3' di lettura 25/06/2009 - Prosegue la stagione estiva di Civitanova Danza 2009, il XVI Festival internazionale nel nome di Enrico Cecchetti, che anima l’estate civitanovese a passi di danza.

Venerdì 26 giugno al Teatro Rossini di Civitanova Marche va in scena la Compagnie R.B. Jérôme Bel con The show must go on, uno spettacolo culto, un ironico ‘classico d’avanguardia’ della nuova generazione di coreografi europei. Prima dell’atteso appuntamento, presentato in prima ed esclusiva regionale, alle ore 20 nel foyer del Teatro Rossini avrà luogo la presentazione del libro “L’ABC della Danza” di Marinella Guatterini , critico de “Il Sole 24 Ore-Domenica”, edito da Mondadori.



L’incontro aperto al pubblico sarà coordinato da Gilberto Santini (direttore AMAT) alla presenza dell’autore. Corredato da un apparato iconografico ricco e puntuale, il volume introduce il lettore-spettatore a 16 coreografiche emblematiche tra le quali The show must go on di Jérôme Bel. The show must go on è uno spettacolo innovativo, che si distingue per la sua originalità. La successione di diciotto canzoni pop che fanno da colonna sonora, accompagna coreografie apparentemente semplici e basate sui più piccoli dettagli. Jérôme Bel crea una cornice nella quale pone sia le perfezioni che i difetti degli artisti, amplificando l’effetto dei loro entusiasmi e avvicinandoli allo spettatore.



Lo studio del corpo, i movimenti naturali, la consapevolezza organica fanno dello spettacolo un veicolo comunicativo che diventa espressione di una conversazione tra pubblico e palcoscenico, annullando la distanza tra creazione e fruizione. I pensieri diventano materia e producono un’immediatezza sensuale dalla quale il pubblico non può far altro che lasciarsi trasportare. Privilegiando un’illustrazione letterale dei testi della colonna sonora, vera protagonista dello spettacolo, Bel fa dell’ironia il pilastro portante della sua struttura coreografica e ferma il tempo, dando allo spettatore l’opportunità di chiedersi come si sente nella propria pelle. In una serata esilarante e divertente, il coreografo francese si interroga sul rapporto tra creazione e vita e sulla frattura tra arte e intrattenimento. Annoverato tra i maggiori esponenti della coreografia europea della nuova generazione, Jérôme Bel ha portato i suoi spettacoli in prestigiosi teatri in tutto il mondo.



Diplomatosi al Centre National de Danse Contemporaine di Angers (Francia), ha iniziato la sua carriera di coreografo nel 1994 con la sua prima produzione Nom donné par l’auteur. La sua curiosità e la sua voglia di sperimentare tecniche sempre nuove lo hanno condotto alla creazione di numerosi spettacoli d’avanguardia, che hanno portato sulla scena coreografie di oggetti, studi sull’identità, biografie di grandi artisti, dialoghi tra culture e produzioni per i più famosi balletti dell’opera francese, utilizzando come strumento di interpretazione il linguaggio della danza. Nel 2005 Jérôme Bel ha ricevuto il Bessie Award per The show must go on e nel 2008 il Routes Princess Margriet Award per la Diversità Culturale insieme a Pichet Klunchun per lo spettacolo Pichet Klunchun & myself.



Civitanova Danza è promossa da Comune di Civitanova Marche, Teatri di Civitanova, Amat, Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e dalla Camera di Commercio, è realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Marche, della Provincia di Macerata, della Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro e di Paciotti spa. Main sponsor del festival è FABI. The show must go on è stato realizzato con il sostegno di Nuovi Mecenati, Servizio Culturale dell’Ambasciata di Francia e La Francia si muove.



Biglietti (15 euro, ridotto 10 euro) e informazioni : Civitanova Marche, Teatro Rossini 0733 812936, Amat 071 2072439, www.civitanovadanza.it, www.amat.marche.it. Inizio spettacolo ore 21,30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2009 alle 12:08 sul giornale del 25 giugno 2009 - 1240 letture

In questo articolo si parla di teatro, danza, spettacoli, amat marche