Villa Potenza: Raci, inaugurata la 25a rassegna agricola

inaugurazione rassegna agricola 2' di lettura 01/06/2009 - Inaugurata al Centro Fiere Villa Potenza di Macerata alla presenza del presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, la Rassegna agricola centro Italia (Raci), che resterà aperta fino al 2 giugno.

La rassegna, organizzata dalla Provincia di Macerata con la collaborazione dell’Associazione provinciale allevatori e il supporto tecnico di Bert & Associati e Service Promotion, taglia il traguardo delle 25 edizioni nel solco di una ormai consolidata formula espositiva, tesa alla valorizzazione delle produzioni agroalimentari, dell’agricoltura biologica, della razza bovina Marchigiana e del settore zootecnico in generale.

Al tradizionale “taglio del nastro” da parte del presidente della Provincia, Giulio Silenzi - il quale a nome dell’ente organizzatore ha rivolto un saluto a tutti i presenti – hanno partecipato il consigliere regionale Franco Capponi, il Vescovo di Macerata, mons. Claudio Giuliodori, il direttore dell’Associazione allevatori, Dino Mosca e diversi rappresentanti delle istituzioni locali, del mondo economico e produttivo.


Il presidente Spacca ha sottolineato il ruolo importate svolto nelle Marche dall’agricoltura che, al pari del settore manifatturiero, costituisce un elemento portante del sistema economico, oltre che di tutela e valorizzazione del territorio. Anche mons. Giuliodori, dopo aver benedetto la Fiera, ha ricordato che in un momento di particolare difficoltà economica come l’attuale è importate valorizzare il lavoro legato alla terra e alla natura.


La Raci 2009 si articola in quattro intense giornate in cui il mondo agricolo e rurale rimane al centro dell’interesse di operatori, esperti e soprattutto del pubblico dei consumatori. Proprio a questi ultimi è rivolta la maggiore attenzione con mostre, tavole rotonde e incontri finalizzati a mettere in risalto la qualità e la genuinità delle tipicità del territorio.

Lunedì 1 giugno, terza giornata della Raci, luci puntate sulla “sicurezza alimentare” e sulla razza bovina Marchigiana. Il programma della mattinata si apre alle 10 con un convegno a cura dell’associazione “Umana Dimora” sul tema “Sicurezza alimentare, una necessità non rinviabile”. Sullo stesso argomento è possibile visitare anche una mostra allestita all’interno dei padiglioni del Centro Fiere.


Poi alle 12 l’Associazione italiana cuochi, l’Accademia della Cucina e l’Associazione italiana sommelier presentano “Chef ai fornelli” con ricette a base di carne bovina Marchigiana. Alle 16,30 nell’area “informa Raci” cerimonia di gemellaggio tra associazioni di allevatori di razza Marchigiana provenienti dall’Olanda, dal Sud Africa e dalla Croazia. Alle 17 l’atteso convegno sul tema “La Marchigiana: potenzialità, realtà e sviluppo”.


Per l’intero pomeriggio sarà in funzione la “baby farm” con giochi, letture ed altre iniziative dedicate ai bambini.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2009 alle 15:46 sul giornale del 01 giugno 2009 - 1342 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata, raci, villa potenza